Il museo della grande guerra 1915-18 ha la sua sede nella ex stazione ferroviaria, costruita nei primi anni del 1900 dalla società veneta insieme con tutte le altre opere che costituivano il sistema ferroviario Rocchette – Asiago.

Secondo i dati di archivio la stazione subì gravi danni durante la prima guerra e ancora di più nella seconda guerra mondiale.

Nel 1974 il Comune di Roana acquistò gli immobili e così negli anni seguenti la ex stazione venne poco alla volta attrezzata per divenire un museo.

Allo stato attuale il museo dispone di una superficie di 380mq al piano terra e 97 al primo piano. Il comitato di gestione dispone di una grande quantità di reperti di interesse storico.

Descrizione progetto

Il progetto di completamento prevede la costruzione sul lato sud della ex stazione ferroviaria e l’intervento si sviluppa su un unico piano uniformandosi così all’ architettura delle ex stazioni di Canove e di Asiago. In particolare le murature saranno finite esternamente parte in pietra locale a faccia vista e parte con intonaco rustico.

Il tetto ripeterà la struttura lignea dell’ampliamento del 1997 con le capriate a vista ed il manto in piastrelle di gres fine porcellanato colore ardesia. Gli elementi portanti saranno costituiti da una struttura a doppio telaio in c.a. con fondazione colonne e travi di piano a supporto delle capriate in legno del tetto.